GLI OLI ESSENZIALI

 Gli oli essenziali possono avere svariati utilizzi ma ricordiamoci che "naturale" non significa sempre "innocuo o sicuro" infatti alcuni oli possono essere tossici se ingeriti oppure irritanti se messi direttamente sulla pelle. Gli oli essenziali, quindi, non vanno mai usati puri ma devono essere veicolati in una sostanza capace di esaltarne le proprietà. Ne parlo nella pagina intitolata "come diluire gli oli essenziali".


In base a questo criterio possiamo suddividerli in:

Oli con potere irritante e tossicità molto bassi: tea tree, lavanda, melissa, camomilla, ylang-ylang, mirra ecc...

Oli con un medio potere irritante: eucalipto, arancio, limone, pompelmo, menta, geranio, rosmarino, gelsomino, sandalo, zenzero, patchouly, cipresso, pino, rosa, mandarino ecc...

Oli da trattare con cautela perché tossici e corrosivi: timo, basilico, cannella, vetiver, salvia, origano, noce moscata ecc...


In aromaterapia gli oli essenziali devono essere puri al 100% perché quelli ricostituiti in laboratorio possono essere tossici oltre che meno efficaci.

ATTENZIONE: SE NON SAPETE DOVE ACQUISTARE OLI ESSENZIALI PURI, INTEGRALI E NATURALI compilate il forum di contatto nella HOME e vi darò tutte le informazioni tramite e-mail.


Commenti

Post popolari in questo blog

catarro e mal di testa

malumore da maltempo 🌧️🌫️

oli essenziali in cucina